Il Ministero dell'Istruzione manda i presidi a un corso in collaborazione con le reti LGBT

Roma, 28 novembre 2014 – "Una posizione netta". È ciò che Andrea Lavelli, responsabile della campagna SOS Ragazzi, chiede al ministro dell'Istruzione Stefania Giannini all'indomani dell' "ennesimo grave episodio sull'avanzata dell'ideologia gender nelle scuole: il Ministero dell'Istruzione ha invitato a Roma i dirigenti scolastici di tutta Italia per un corso di aggiornamento sulla 'Strategia nazionale per la prevenzione e il contrasto delle discriminazioni basate sull'orientamento sessuale e sull'identità di genere'.Il corso – sottolinea Lavelli – è organizzato in collaborazione con organizzazioni impegnate nella diffusione del gender, come il Servizio LGBT di Torino e la Rete RE.A.DY".
Così le nostre scuole "stanno lentamente diventando dei campi di rieducazione per inculcare ai ragazzi la distruttiva ideologia del gender – spiega il responsabile della campagna SOS Ragazzi – "e questa è l'ennesima prova che il Ministero punta a rendere le scuole un luogo di propaganda del pensiero unico gender, un luogo in cui verrà sempre più tolto ai genitori il diritto all'educazione morale e religiosa dei propri figli".
A questo proposito, SOS Ragazzi ricorda che ha da tempo lanciato una petizione rivolta direttamente al Ministro dell'Istruzione Giannini che, riflette Lavelli, "non ha ancora preso una posizione pubblica chiara e netta a riguardo. Al Ministro chiediamo di esprimere una condanna nei confronti dei diversi episodi di introduzione dell'ideologia gender sui banchi di scuola cui abbiamo assistito negli ultimi mesi", conclude il responsabile ricordando che "è stata predisposta una lettera che i genitori possono inviare al dirigente scolastico dell'istituto frequentato dai propri figli per chiedere una maggiore vigilanza affinché non vengano proposti ai ragazzi contenuti ideologici".

Clicca QUI per firmare

Cookies Policy

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.