La Regione Lombardia approva mozione pro-famiglia

Roma, 21 luglio 2014 – La Lombardia è da poco tempo diventata la prima regione gender free d'Italia, dopo il voto da parte del Consiglio regionale di una mozione: "Iniziative per la tutela della famiglia naturale".
"Nel testo – spiega Andrea Lavelli, responsabile della campagna SOS Ragazzi – si prende posizione in maniera chiara e netta contro l'avanzata della teoria del gender nelle scuole e a favore del diritto dei genitori di educare liberamente i propri figli. Si chiedono anche maggiori tutele nei confronti della famiglia attraverso efficaci politiche di sostegno."

SOS Ragazzi ha inviato una lettera di ringraziamento al presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni. "È la prima volta che un Consiglio regionale condanna apertamente le derive anti-famiglia in atto nel nostro Paese e questo – continua Lavelli – è un segnale importante. Ci auguriamo che a questa mozione seguano politiche concrete di sostegno all'istituzione famigliare e un impegno effettivo perché nelle scuole lombarde non vengano introdotte teorie volte a snaturare il concetto di famiglia. Da parte nostra – conclude il responsabile di SOS Ragazzi – continueremo a vigilare perché questo impegno venga mantenuto".

Cookies Policy

EU e-Privacy Directive

This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

View e-Privacy Directive Documents

You have declined cookies. This decision can be reversed.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.